migliori album rap di aprile 2018

La lista dei migliori album rap di Aprile 2018 è piuttosto lunga. Ad Aprile infatti, sono usciti molti album e i nomi destano un grandissimo interesse. Facciamo una panoramica degli album usciti nell’ultimo mese, cercando di cogliere gli aspetti più interessanti dei nuovi dischi di Noyz Narcos, Gemitaiz, Capo Plaza, e Highsnob.

I migliori album rap di Aprile 2018

Tra i migliori album rap di Aprile 2018 figurano rapper in grado di accontentare tutte le generazioni. Se da un lato si schierano Noyz Narcos, dall’altro troviamo uno dei dei new comers più talentuosi: Capo Plaza. Nel mezzo, Gemitaiz e Highsnob completano la panoramica di un mese ricco di novità.

Per Capo Plaza si tratta del primo album ufficiale e, bisogna dirlo, è stato un grande esordio. Highsnob invece è nella scena da molto tempo ma, per quanto riguarda Bipopular, si tratta del primo album ufficiale da solista.

I migliori album rap di Aprile 2018: Enemy di Noyz Narcos

Partiamo dalla fine: Enemy di Noyz Narcos forse è il miglior album del mese. Il punto di forza di Enemy è stato, innanzitutto, quello essere un nuovo punto di rottura in mezzo all’ondata di influenze trap che vanno di moda negli ultimi anni.

In un momento di omologazione, in cui i rapper più talentuosi cercano di portare qualcosa di innovativo per distinguersi, in realtà il gesto più rivoluzionario è stato quello di Noyz Narcos: spaccare con un disco underground vecchia maniera.

Enemy è l’album ribelle del 2018, la testimonianza che restare fedeli a se stessi è meglio di cavalcare l’onda.

Lo stile e il linguaggio di Noyz infatti sono rimasti quelli che lo hanno reso grande. Noyz Narcos mescola italiano, romano e qualche parola in inglese all’interno del suo flow-mitraglia dalle metriche impeccabili.

Per quanto riguarda i testi, sotto la veste truce in realtà ci sono aspetti molto intimi che rendono ancora più speciale l’album di Noyz Narcos.

Un’altra scelta intelligente che abbiamo trovato all’interno di Enemy è la gestione dei ritornelli e dei featuring. Visto che la realizzazione dei ritornelli non rientra tra le principali skills del repertorio di Noyz Narcos, il rapper ha deciso di affidarli quasi tutti agli artisti che figurano nei featuring. E’ stata una scelta che ci è piaciuta tantissimo. Dal punto di vista stilistico, questa decisione ha permesso a Noyz di esprimersi al meglio di sé, riempiendo i vuoti con il supporto di altri artisti scelti ad-hoc per l’occasione. Nella tracklist infatti, figurano alcuni dei nomi che sono stati sulla cresta dell’onda negli ultimi periodi: Coez, Salmo, Rkomi, Achille Lauro, Luchè, Capoplaza, Carl Brave e Franco 126.

La scelta di affidare i ritornelli ai featuring è vincente anche da un punto di vista dell’identità e del concept dell’album: nessun featuring risulta invadente nei confronti dell’immaginario creato dal disco e dello stile di Noyz Narcos, che resta protagonista in ogni traccia dell’album.

Se gli album usciti fino ad ora ci avevano un pò anestetizzato, Enemy di Noyz Narcos è stata una vera e propria aggressione. Ci voleva proprio.

Ascolta GRATIS Enemy di Noyz Narcos

I migliori album rap di Aprile 2018: Davide di Gemitaiz

Tra i migliori album rap di Aprile 2018 c’è sicuramente Davide di Gemitaiz. Dopo il grande successo di Nonostante Tutto, per Gemitaiz non deve essere stato facile realizzare questo disco. Per come ci ha abituato Gem, la sfida era quella di evolversi ulteriormente rispetto alla musica proposta in precedenza.

La sfida è stata vinta, perché anche in Davide il sound di Gemitaiz è riconoscibile, non somiglia a nessun altro.

Come al solito, nel nuovo album Gemitaiz ha prestato molta attenzione alla scrittura. I testi risultano accurati, specialmente quelli più intimi, che riescono sempre a toccare la sfera emotiva di chi ascolta. Parliamo di brani come Davide, Diverso e Buonanotte, che accompagnano testi personali e un pizzico malinconici a strumentali completamente diverse dalle altre dell’album.

Al tempo stesso però, il sound dell’album complessivamente trasmette molta positività. La maggior parte delle canzoni hanno un ritmo vivace e rendono l’ascolto di Davide leggero e piacevole.

Se l’intenzione di Gemitaiz era mettere la propria personalità all’interno dell’album, la missione è compiuta. Davide è l’assoluto protagonista del nuovo disco di Gemitaiz: sbalzi d’umore, stati d’animo contrastanti, voglia di evolversi.

Attenzione ai featuring, perché in mezzo a nomi straordinari come Coez, Fabri Fibra (grande ironia nei confronti della scena trap!), MadMan e Achille Lauro, forse la collaborazione che si è distinta è stata Priestess, che ha tirato fuori una bomba di strofa.

Come tutti gli album innovativi, Davide di Gemitaiz va ascoltato più volte, non fermatevi al primo ascolto.

Ascolta GRATIS Davide di Gemitaiz

I migliori album rap di Aprile 2018: 20 di Capo Plaza

L’esordio di Capo Plaza con il primo album ufficiale è stato una bomba. E’ un disco trap come quelli che piacciono a noi: contenuti, fotta e attitudine rap. Capo Plaza infatti dal punto di vista stilistico è stato impeccabile. Alterna intervalli lenti e cantati a strofe rappate, lascia emergere la sua personalità e racconta i suoi 20 anni di vita, non proprio semplicissimi.

20 di Capo Plaza è un disco trap con pathos. Si passa dalla rabbia all’orgoglio, dalla soddisfazione alla nostalgia, tutto senza filtri. Dall’album emerge la determinazione di Capo Plaza, la fame e voglia di ritagliarsi uno spazio nella scena che conta. Ma non per la fama, semplicemente per assaporare la vittoria nei confronti di un passato difficile.

Guardando la tracklist, i più cattivi penseranno che i featuring con Sfera Ebbasta e Ghali abbiano spianato la strada all’album di  Capo Plaza. In realtà, l’ascolto del disco svela l’esatto contrario: le canzoni più fighe del disco sono quelle dove c’è solo Capo Plaza. Le collaborazioni, in questo caso, sono solo la ciliegina sulla torta, ma la forza dell’album sta esclusivamente nel talento di Capo Plaza.

Ascolta GRATIS 20 di Capo Plaza

I migliori album rap di Aprile 2018: Bipopular di Highsnob

Bipopular di Highsnob, tra i migliori album rap di Aprile 2018, è sicuramente quello più irriverente. L’album di Highsnob si scaglia contro tutto e tutti, con una vagonata di punchlines che in giro non si sentivano da un pò.

Highsnob è stato bravo anche nell’esprimersi su strumentali di vario genere, dimostrando a tutti che la sua capacità di rappare va aldilà dei generi e delle tendenze. Si passa così dalle melodie soft di Swahili, a quelle mezze reggaeton di Malandrino, passando per il rap, la trap e i ritornelli cantati.

Ogni traccia è diversa dell’altra, così come le tematiche trattate. L’interpretazione di Highsnob, trasmette gli argomenti più delicati con una certa leggerezza.

Bipopular di Hignsnob è un album ben strutturato, che contiene tecnicismi e contenuti pur essendo un disco dall’ascolto leggero e piacevole. L’errore più grande che si può fare è sottovalutarlo.

Ascolta GRATIS Bipopular di Highsnob

Leggi e ascolta i migliori album rap di Marzo 2018

Guarda la top 10 del 2017

Written by Alex