5 motivi per ascoltare sfera ebbasta recensione

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta, omonimo album der rapper di Ciny prodotto da Charlie Charles.

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta scelti dalla nostra redazione dopo aver ascoltato attentamente il disco di Sfera e Charlie Charles uscito per Def Jam. Per la recensione di Sfera Ebbasta, abbiamo individuato cinque elementi che hanno reso speciale l’album del rapper di Ciny definito da molti il king della trap italiana.

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta: la recensione

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta: PREGIUDIZIO

Bisogna ammetterlo: sono in molti a giudicare Sfera Ebbasta per come appare, senza soffermarsi troppo sulla musica che il rapper propone. In molti etichettano Sfera come un ragazzino di quartiere che se la tira, che sfoggia i suoi soldi e il suo successo. Sfera non fa nulla per non alimentare questi pregiudizi ma, se volete andare oltre l’apparenza, Sfera Ebbasta è il disco giusto per voi.

Nel nuovo album di Sfera infatti, ci sono molti elementi che descrivono il ragazzo umile che si nasconde dietro tutti quei gioielli. Sfera Ebbasta in realtà, è un disco di ringraziamento nei confronti del destino. Ha come filo conduttore il senso di rivalsa contro le difficoltà vissute fino a qualche anno fa, è una contrapposizione continua tra presente e passato.

La vita di quartiere che spesso viene scritta da Sfera nei pezzi, non viene descritta come un vanto. La bravura del rapper infatti, è quella di descrivere il quartiere nella sua parte più disagiata, quella di cui le istituzioni non si occupano mai. Una realtà dalla quale, senza rimpianti, Sfera è riuscito a uscire grazie al successo.

<< …Non cambia mai nulla quaggiù, non cambiano vita quaggiù, non cambia se non cambi tu…>> 

Insomma, ascoltando Sfera Ebbasta, ci accorgiamo di quanto sia sbagliato soffermarsi sui pregiudizi, sull’apparenza e, in alcuni casi, su quel pizzico di antipatia nei confronti di Sfera che spesso si riscontra parlando con la gente. Questo disco oltrepassa il limite dei pregiudizi su Sfera Ebbasta, sia per quanto riguarda la sua musica, sia sul suo personaggio.

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta: PUOI FARCELA

La storia di Sfera Ebbasta parla di un ragazzo piuttosto giovane cresciuto in una situazione non facile e che, grazie alla sua musica, ha conquistato una vita migliore, coronando il suo più grande sogno. La musica l’ha tirato “fuori dai guai” , usando le sue stesse parole.

Il filo conduttore che lega un brano del disco all’altro è, appunto, l’orgoglio di essere arrivato al successo partendo dal basso. Sfera Ebbasta nel disco non dimentica mai da dove viene ed anzi, assapora ancora meglio ogni singola vittoria proprio perchè dimostra di conoscerne il valore.

<<…Sto mangiando al ristorante e ripenso a quando a casa si mangiava solo pasta in bianco…>>

Sfera Ebbasta è un disco che, forse più di tutti, regala un pò di speranza a tutti quei ragazzi che hanno un sogno e che, al tempo stesso, si sentono persi a causa delle situazioni che lo circondano. Il messaggio del disco è chiaro: guardami, se ce l’ho fatta io, puoi farcela.

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta: NON SOLO QUARTIERE

Tutti si aspettavano il solito disco pseudo-gangsta che parla di quanto fa brutto il quartiere di Sfera. Sfera Ebbasta invece ha proposto un album che non racconta solo la vita di strada. Sfera racconta alcuni aspetti della sua vita che, per forza di cose, è ambientata nei “brutti quartieri”. Nei pezzi in cui i blocchi giocano un ruolo più centrale, lui è stato bravo a descriverne diverse sfumature.

Visiera a becco, ad esempio, non è un pezzo di celebrazione della vita di strada, anzi, racconta di persone che non riescono a cavarsela in altro modo, gente che non ha niente da perdere e che, se non gli verrà mostrata una via di uscita, resterà sempre in quelle condizioni. Costretta a nascondersi dietro ad una visiera.

Ma come dicevamo, Sfera Ebbasta non è solo roba di strada. Sfera con Bang Bang ad esempio, ci ha raccontato di un amore che è cambiato di pari passo con il suo successo.

<<…più soldi, più fans…ma con te forse ho perso ogni chance…>>

Equilibrio è un altro bel pezzo che ci fa capire quanto sia importante per una persona – in particolar modo se famosa – trovare l’equilibrio dentro di sè. In effetti, nonostante le accuse, i dissing e le critiche che spesso coinvolgono Sfera Ebbasta, lui ha sempre dimostrato di saper accusare il colpo con un certo disinteresse.

Un discorso che si ricollega anche a Quello Che Non Vaaltro brano in cui Sfera manifesta il bisogno di prendere le distanze dalle scocciature e di avvicinarsi alle cose più semplici, come abbracciare la madre o fumare con gli amici.

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta: CHARLIE CHARLES

Ormai Sfera Ebbasta e Charlie Charles sono una coppia fissa che funziona alla grande. Le produzioni di Charlie hanno sorpreso tutti con nuovi sound sperimentati insieme a Sfera e che, tornando al discorso dei pregiudizi, hanno smentito tutti coloro che si aspettavano canzoni trap tutte uguali. In Figli Di Papà, una delle hit del disco, Charlie e Sfera si sono addirittura avvicinati ai suoni reggae.

Le produzioni di Charlie sono tutte eccellenti. Non è un caso se tutti gli esperti del settore lo considerano uno dei producer più forti e talentuosi della scena. E’ sicuramente uno dei valori aggiunti del disco Sfera Ebbasta.

5 motivi per ascoltare Sfera Ebbasta: DEF JAM E SCH

Riuscite a immaginare cosa significa per un ragazzo di Ciny fare un disco per Def Jam? Stiamo parlando di un’etichetta storica in particolar modo per il rap americano ed internazionale e che, insieme alla Universal, ha deciso di puntare su un giovane come Sfera Ebbasta per la realizzazione di questo disco. Prima di lui, in Italia, ci è riuscito solo Guè Pequeno in occasione dell’uscita di Vero, risultato raggiunto dopo anni di carriera.

Avere alle spalle una major di questo calibro, ti permette di disporre di ogni tipo di risorsa in grado di far uscire un prodotto di qualità. Sfera Ebbasta lo è, tanto da renderci sicuri che Def Jam e Universal non saranno di certo rimasti delusi dal risultato finale.

La collaborazione con Def Jam ha portato anche al doppio featuring con SCH, uno dei rapper di punta del rap francese. Sfera Ebbasta ha apprezzato molto la presenza di SCH nei brani Balenciaga e Cartine Cartier. A quanto pare, Sfera Ebbasta avrebbe reso omaggio al rapper francese con una metafora contenuta in Notti:

<< Stanze di lusso in hotel, io che non ero nemmeno mai stato in hotel…Io che non ero mai uscito da un buco, ora sto sorvolando sulla Tour Effeil…>>

Del resto, la collaborazione con SCH non è roba da poco e, tra le altre cose, si sposa alla perfezione con il sound del disco realizzato da Sfera e Charlie Charles.

Per concludere, Sfera Ebbasta è un disco che ci ha sorpreso per le numerose sfumature nei testi che dipingono un personaggio diverso da come Sfera Ebbasta appare.

Musicalmente, grazie al contributo di Charlie Charles, è un album che si ascolta con molto piacere, suona che è una meraviglia e si capisce che dietro a quel sound c’è un lavoro particolarmente accurato. Tra tutti i brani, Figli di Papà, Notti e Visiera A Becco secondo noi hanno una marcia in più, sia per le strumentali che per i testi.

Nonostante molti non digeriscano l’autotune, Sfera Ebbasta secondo noi è un disco che non stanca e, anche grazie alla durata non eccessiva, siamo sicuri che molti di voi avranno il piacere di ascoltarlo anche più volte di fila. Scoprirete uno Sfera Ebbasta che non conoscevate, sia a livello umano che stilistico.

Leggi altri articoli su Sfera Ebbasta

Leggi le altre recensioni di Parlacomerappi

Written by Alex